Sito Joomla

Login Utente

Donazione -A- Ubuntu

      


Lubuntu è una delle tante distribuzione leggere ( Gnu /Linux ) che si trovano in rete per ridare vita a computer datati, con poche risorse hardware. In questa guida vedremo come installare Joomla v.3.5.1 ( CMS ) per la realizzazione di siti web professionali in locale ( localhost ) nell'ultima release 16.04 LTS, rilasciata il 21 Aprile 2016 con pochi semplici comandi nel terminale.



Per installare Joomla Vs.3.5.1 in locale ( su computer ) sono richiesti i seguenti pacchetti: ( MYSQL- APACHE2 - PHPMYADMIN ), questi ultimi possiamo installarli con il pacchetto LAMP Server, ma prima dobbiamo installare alcuni pacchetti mancanti ( nautilus e tasksel ) Apriamo il terminale con il comando: ( Ctrl + Alt + T ).

Nel Terminale digitiamo: sudo apt-get install nautilus
( inserendo la Password di amministratore quando richiesta ).
proseguiamo installando il
pacchetto delle attività ( tasksel )

Nel Terminale: sudo apt-get install tasksel ( Password amministratore ).
Terminata l'installazione possiamo lanciare il comando per installare il pacchetto Lamp Server

Nel terminale digitiamo: sudo tasksel – e si avvierà l'installazione pacchetto LAMP Server.



ci verrà visualizzata la seguente immagine, sulla tastiera, spostiamoci con la frecce verso in basso fino ad arrivare sulla voce LAMP Server, premiamo la barra spazzatrice per la selezione ( * ) e con il tasto Tab della tastiera > Ok > Invio.



Durante la fase di installazione ci verrà chiesto di inserire la password per l'utente > Root < per
la gestione del pacchetto> MySQL> digitiamola, che ricorderemo. Es:( mariorossi )




Ripetere la password dell'utente > Root < Esempio ( mariorossi ) con il tasto Tab su > Ok.
E attendiamo che l'installazione giunga a termine per poi uscire dal terminale.




Per la gestione del database abbiamo bisogno di installare il pacchetti >PhpMyadmin >apache2.
Nel terminale ( Ctrl + Alt + T ) > sudo apt-get install phpmyadmin
ci verrà chiesto di attivare il pacchetto ( Apache2 ), lo selezioneremo con il tasto Tab > Ok.
Durante la fase di installazione verrà chiesto di inserire la password per l'utente amministratore per la gestione del database, digitare la stessa password già inserita per il pacchetto MYSQL >Es: ( mariorossi ) > Avanti.
Verrà richiesto ancora una password, ( MySQL e PHPMyadmin ) digiteremo e confermeremo sempre la stessa password. Es: ( mariorossi ) > Avanti.



Ora verificate che phpMyadmin funziona, e che non si riceve questo messaggio di errore.
'' The mbstring extension is missing. Please check your PHP configuration ''.

nel caso si ricevesse il suddetto avviso di errore apriamo il terminale (Ctrl + Alt + T) e lanciamo il seguente comando:

sudo apt-get install php-mbstring php7.0-mbstring php-gettext

non resta che riavviare il computer.



Terminato l'installazione del pacchetto PhpMyadmin e verificato il corretto funzionamento possiamo installare Joomla. Scarichiamo il pacchetto di Joomla v.3.5.1 dal sito ufficiale Qui. E salviamolo sulla scrivania (desktop) scompattiamo il pacchetto e rinominiamo la cartella Joomla 3.5.1 in Joomla. Apriamo il terminale ( Ctrl + Alt + T ) digitiamo il seguente comando:
sudo nautilus > seguita dalla password di amministratore ( la tua ).



raggiungiamo la cartella > html > seguendo il percorso > Computer > var > www > html > e spostiamo la cartella Joomla dalla scrivania, nella cartella html > dove è presente un file index.html, fatto questo diamo i permessi alla cartella Joomla, apriamo il terminale ( Ctrl + Alt + T ), e lanciamo il seguente comando: sudo chmod 777 -R /var/www/html/Joomla > avendo cosi accesso completo alla cartella.



Prima di iniziare con l'installazione di Joomla 3.5.1 abbiamo bisogno di un ( database ) e lo faremo con il pacchetto PhpMyadmin graficamente. Spostiamoci sulla barra degli indirizzi e scriviamo:
http://localhost/phpmyadmin/
alla apertura il ( Benvenuto in phpMyAdmin )

GTranslate

Download ( Full-Circle )



Sostieni - Emergency

   

LibreOffice Vers. 4.4.0

Speed test adsl

Io Condivido Ubuntu.

Sito Gimp. Vers. 2.9

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione     Cookie Policy